Wednesday, October 17, 2007

Walter Veltroni

Una giornata con il nuovo segretario del Partito democratico

di Mauro Suttora

Roma, 10 ottobre 2007

Mattiniero com’è, li stende tutti. Il sindaco di Roma Walter Veltroni si alza presto per i ritmi romani. È ancora un po’ buio quando esce dall’appartamento al primo piano dietro piazza Fiume dove vive con la moglie Flavia (figlia di un’ex senatrice del Pci) e le due figlie teenager Vittoria e Martina. Passa a prenderlo l’auto del Comune, e a quell’ora non c’è bisogno di sirene per farsi largo nel traffico.

Come Giulio Andreotti, ha il vezzo di dare appuntamenti anche prima delle otto a chi gli chiede udienza. «Ora poi il lavoro è raddoppiato: oltre che sindaco è anche candidato segretario del partito democratico», spiega un suo stretto collaboratore, «quindi non c’è altro modo per sbrigare tutti gli impegni».

Sperimentiamo anche noi un’alba frizzantina veltroniana quando, dopo aver chiesto di seguirlo per una giornata-tipo, ci propongono di trovarci alle otto sotto il Vittoriano. L’appuntamento sarebbe per le nove all’università Tor Vergata. Ma l’ufficio stampa offre ai giornalisti una navetta dal centro, perché il campus è all’estrema periferia sud, oltre il raccordo anulare, e il traffico è tremendo.

Quando arriviamo Veltroni è già lì, di fronte a un immenso buco fra i prati. «Qui fra due anni sorgerà la Città dello sport progettata dall’architetto Santiago Calatrava, con un nuovo palasport e lo stadio del nuoto per i mondiali del 2009», dice raggiante. «L’arco di Calatrava si vedrà dalle autostrade, sarà più alto del Colosseo, diventerà un nuovo simbolo di Roma. È l’intervento urbanistico più importante dai tempi dell’Eur».

Arriva trafelato in ritardo Giovanni Malagò, capo del comitato organizzatore dei mondiali (più famoso come padre delle figlie di Lucrezia Lante della Rovere): non ce l’ha fatta a rispettare il ritmo mattiniero di SuperWalter.

Più che una conferenza stampa è una chiacchierata fra amici, Veltroni distribuisce sorrisi e pacche sulle spalle a tutti. Nessun politico in Italia ha un rapporto migliore con i media, anche perché Walter ha una lunga dimestichezza personale con i giornalisti: nel 1984 divenne capo dell’ufficio stampa del Pci, e poi per quattro anni diresse il quotidiano del partito, L’Unità.

Ma si può dire che Veltroni sia nato in Rai, perché suo padre fu nel ’55 il primo direttore del Tg (una curiosità: nel ’38 curò la radiocronaca della visita di Hitler a Roma, quella del film Una giornata particolare con Sophia Loren e Marcello Mastroianni).

Purtroppo Vittorio Veltroni lascia orfano Walter ad appena un anno. La madre Ivanka, che era figlia dell’ambasciatore jugoslavo presso il Vaticano, divenne pure lei funzionaria Rai. E fu Walter, vent’anni fa, ad aprire la Rai al Pci, con l’assegnazione ai comunisti di Raitre, in cambio del via libera definitivo ai tre canali di Silvio Berlusconi patrocinati da Bettino Craxi.

Dopo la Città dello sport di Tor Vergata, che costerà 300 milioni, una puntatina nella vicina Tor Spaccata, dove il sindaco inaugura una casa per malati in «stato vegetativo persistente» (ovvero in coma), che grazie ad alcuni benefattori privati non costa nulla. E qui Veltroni, che ha scelto come motto l’I care (mi prendo a cuore) di don Milani, che va ogni anno a portare aiuti all’Africa (anzi, per la verità aveva improvvidamente annunciato che si sarebbe trasferito come volontario in quel continente dopo il mandato da sindaco), che ha fatto della solidarietà il suo distintivo e della mitezza il suo stile, si trova a suo agio fra la folla festante: «È importante che questo tipo di malati non debbano stare in ospedale, ma in una struttura dove possano essere accuditi dalle famiglie», dice.

Torniamo in Campidoglio, nel palazzo del Comune. Che si trova in posizione splendida, e infatti tutti gli ospiti internazionali di Veltroni spalancano gli occhi davanti alla vista del Foro Romano e del Colosseo.

Saliamo i gradini che portano alla piazza progettata da Michelangelo, passiamo davanti alla statua dell’imperatore-filosofo Marco Aurelio, pensiamo che questo era il colle più sacro della città più carica di storia della Terra, e capiamo perché il sindaco di Roma non possa che aspirare a cariche più alte.

Come quella di segretario del Partito democratico, fusione di Ds e Margherita, che contenderà a Forza Italia di Berlusconi la palma di primo partito italiano. Domenica 14 ottobre si svolgono le primarie, e tutti i sondaggi danno certa l’elezione di Veltroni. Le uniche due incognite sono il numero dei votanti (due anni fa Romano Prodi fu plebiscitato da quattro milioni di ulivisti, ora i democratici si accontenterebbero di un milione) e la percentuale che otterrà Walter (attorno al 70 per cento, si prevede). Tra gli altri candidati, i maggiori contendenti sono accreditati del 15 per cento (Rosy Bindi) e dell’8 per cento (Enrico Letta, nipote di Gianni).

Ma SuperWalter alle maggioranze assolute è abituato: nel 2001 fu eletto sindaco con il 53 per cento, l’anno scorso è stato confermato con il 61. Per lui ha votato un vastissimo arco di forze, dagli estremisti di sinistra dei centri sociali ai moderatissimi cattolici di Alberto Michelini.

Pochi ricordano che il termine «buonismo» è stato inventato da Ernesto Galli della Loggia, ma tutti oggi associano questa filosofia a Veltroni. Che vorrebbe andare sempre d’accordo con tutti: era comunista ma gli piacevano i Kennedy, e ora è di sinistra ma si fonde con i democristiani, avversari per mezzo secolo. Unica resistenza, la vita privata. «Per favore lasciate fuori la mia famiglia», ci prega. Sta andando a pranzo al ristorante con una figlia, ma non ci concede neanche una foto di famiglia.

Nel pomeriggio Walter abbandona la casacca da sindaco e va nel Nord Italia per un comizio come candidato democratico. Prende la macchina, ci invita con lui. Decliniamo: sappiamo che passa i viaggi in auto ininterrottamente al telefono. Perché SuperWalter arriva dappertutto, di persona o con uno squillo. Presenzialista sempre.

Mauro Suttora

10 comments:

Anonymous said...

ma se ti linko mi linki?:-)

devo leggere il tuo libro. è imperdonabile che non l'abbia ancora fatto... ah, noi radicali sempre così presi a combattere la partitocrazia:-)(mi sto prendendo in giro da sola come vedi...nella baracca radicale ho scoperto che si può vivere bene solo se si prende il tutto tanto con serietà quanto con ironia.solo così si colgono anche gli aspetti divertenti della politica...altrimenti una ragazza di 23 anni non ce la può fare...)
una volta dobbiamo organizzare una cena.

ciao, valeria (manieri)

www.piattaforma.ilcannocchiale.it

lucabagatin.ilcannocchiale.it said...

Veltroni è come il prezzemolo....vale quattro soRdi !

PS: Valeria Manieri anche qui ?!?
Già te lo dissi a suo tempo: una 23enne nei radicali può fare una ed UNA sola cosa: scalzare Pannella & Bonino !

Miss Welby said...

ottima propensione come articolo, peccato che bagatin debba sempre dire la sua.
oh, io qui sono diventata tua collega giornalista in quanto quassu' non occorrono patentini.
sono addirittura direttrice o redattrice-capa, ma di un periodico minore per dire la verita'.
bravo pero', ti invivio e ti si invidia come vedi, ti si lecca il culo :) ciao
PS: come blog pero' (vedi technorati) sono piu' brava io !!!

mauro suttora said...

sto visitando il museo di buffalo bill a cody (wyoming), dove ho scoperto un'altra frontiera del politically correct: per non offendere gli indiani dopo averli quasi sterminati, invece di scrivere 2000 avanti Cristo, scrivono 4000 bpt (before present time).

penso siano felici anche ebrei e musulmani. i buddisti invece secondo me se ne fottono

welby, di cosa sei redattrice capa?

Anonymous said...

Super Walter arriva dappertutto, di persona o con uno squillo. Di solito i politici arrivano dappertutto di persona e con una squillo.

mauro suttora said...

:-))))

ninest123 said...

louis vuitton, longchamp pas cher, oakley sunglasses, louboutin outlet, replica watches, oakley sunglasses, louis vuitton, nike free, louis vuitton, ugg boots, oakley sunglasses, ray ban sunglasses, longchamp, ray ban sunglasses, cheap oakley sunglasses, kate spade outlet, prada outlet, polo ralph lauren outlet, louis vuitton outlet, longchamp outlet, replica watches, louboutin, christian louboutin outlet, air max, gucci outlet, air jordan pas cher, nike roshe run, oakley sunglasses, tory burch outlet, ralph lauren pas cher, nike air max, jordan shoes, nike air max, louis vuitton outlet, polo ralph lauren outlet, prada handbags, michael kors, uggs on sale, chanel handbags, louboutin shoes, ray ban sunglasses, nike outlet, longchamp outlet, tiffany jewelry, nike free, louboutin pas cher, sac longchamp, ugg boots, tiffany and co, burberry

ninest123 said...

kate spade handbags, tn pas cher, lacoste pas cher, michael kors outlet, michael kors, michael kors, timberland, vanessa bruno, michael kors outlet, true religion jeans, coach outlet, true religion jeans, oakley pas cher, burberry outlet online, nike roshe, michael kors outlet, nike air max, true religion jeans, coach outlet, new balance pas cher, nike free run uk, north face, michael kors outlet, sac guess, north face, nike air max, michael kors, lululemon, coach purses, michael kors, hogan, burberry, mulberry, nike air max, hollister, converse pas cher, abercrombie and fitch, vans pas cher, michael kors outlet, replica handbags, ray ban uk, ralph lauren uk, true religion outlet, ugg boots, ray ban pas cher, nike blazer, ugg boots, hermes, hollister pas cher, air force

ninest123 said...

reebok shoes, hollister, soccer shoes, ralph lauren, gucci, babyliss, lululemon, herve leger, louboutin, birkin bag, lancel, jimmy choo shoes, nike huarache, bottega veneta, soccer jerseys, vans shoes, hollister, baseball bats, new balance, ghd, iphone cases, nike air max, giuseppe zanotti, chi flat iron, north face outlet, vans, ray ban, timberland boots, p90x workout, abercrombie and fitch, insanity workout, ferragamo shoes, wedding dresses, nike roshe, hollister, asics running shoes, longchamp, celine handbags, instyler, oakley, nfl jerseys, mcm handbags, converse outlet, beats by dre, mont blanc, valentino shoes, nike trainers, mac cosmetics, north face outlet, nike air max

ninest123 said...

ugg,uggs,uggs canada, wedding dresses, louis vuitton, pandora charms, pandora jewelry, louis vuitton, marc jacobs, moncler outlet, moncler, canada goose, supra shoes, canada goose uk, moncler, links of london, moncler, karen millen, moncler, toms shoes, pandora jewelry, doudoune canada goose, replica watches, moncler, juicy couture outlet, moncler, swarovski crystal, canada goose, pandora charms, juicy couture outlet, canada goose, coach outlet, bottes ugg, louis vuitton, ugg,ugg australia,ugg italia, thomas sabo, swarovski, canada goose outlet, montre pas cher, louis vuitton, ugg boots uk, canada goose, hollister, canada goose outlet, sac louis vuitton pas cher, moncler, ugg pas cher